Trenta donne volontarie di Ceriana, casalinghe ed ex sarte stanno cucendo mascherine protettive da donare agli abitanti del paese e dei Comuni delle valli Armea e Argentina. L’iniziativa è partita da Piero Roverio, ex sindaco e presidente della Fondazione Gian Maria Rubini, con il sindaco Maurizio Caviglia e il vicesindaco Paolo Roverio. Le mascherine, in cotone e garza servono per garantire una protezione generale. Le volontarie in una settimana hanno realizzato un migliaio di mascherine. “Sono fantastiche e con commozione ringrazio le ‘signore-macchina da guerra contro il virus” dice Piero Roverio.