La pittrice Gioia Lolli ha ‘firmato’, con propri quadri, le etichette di due rinomati vini prodotti da un’azienda piemontese. La ‘pittrice del cuore’ ha proposto due visioni surrealiste. Con il colore rosso grande protagonista e cuori stilizzati. ‘Sono molto orgogliosa – racconta Gioia – di aver conosciuto Emanuele Colombo e collaborato con lui. Il quadro finito sull’etichetta del rosso è un cuore che rappresenta la passione di questo vino intenso; quella sul bianco mostra, con un cuore, le orecchie di una gatta. Dipinto che nasce da un mio pensiero sui gatti visto che li amo così come gli animali. Qualcosa di malizioso’. I due vini sono un Barbera d’Asti superiore e un Monferrato bianco sauvignon. L’azienda vitivinicola è di Calamandrana, centro in provincia di Asti. Gioia Lolli, presidente dell’associazione ‘I Colori della Gioia’ di Sanremo, che riunisce artisti di vario genere con l’intento di promuoverne le produzione e far conoscere l’arte in ogni sua sfaccettatura, negli ultimi tempi è stata gratificata da alcuni importanti riconoscimenti a livello nazionale. Compresa una splendida recensione di Vittorio Sgarbi.