L’Amministrazione Comunale di Bordighera sta predisponendo un piano strategico di sostegno per le attività commerciali e per le associazioni sportive presenti sul territorio cittadino.

Ritengo infatti fondamentale che, oltre ai primi 40.000 euro di stanziamento già previsti per la cancellazione di una parte dei tributi comunali dovuti dalle attività commerciali, si metta in atto un incentivo che coinvolga anche i proprietari dei muri dei locali; questo perché il credito d’imposta del 60% (sul canone di locazione di marzo e solo per le categorie C1) ad oggi non è assolutamente sufficiente a garantire la continuità aziendale. Esiste, fortissimo, il rischio che in mancanza di ulteriori agevolazioni statali molte realtà economiche comunichino la cessazione dell’attività già nel prossimo mese di aprile.

Nasce così la proposta che vorremmo portare avanti, ossia la sospensione degli effetti del contratto di locazione per due mesi. Uno scenario di questo tipo comporterebbe infatti due importanti effetti: da una parte, il proprietario non verrebbe tassato sui canoni non percepiti; dall’altra, si scongiurerebbe la chiusura immediata di decine di partite IVA che con grandissima probabilità non saranno riaperte alla fine dell’epidemia. Inoltre, se riusciremo a sostenere le attività commerciali anche con questa misura, al termine dell’emergenza i proprietari potranno riprendere ad incassare i canoni senza dover attendere che un nuovo inquilino occupi i loro locali.

In tale contesto la Città di Bordighera darà il suo attivo contributo. A coloro che accetteranno di sospendere per due mesi gli effetti del contratto di locazione alle attività commerciali, sarà applicato uno sconto sull’IMU dovuta durante il periodo stesso di sospensione; inoltre sarà rinviato il pagamento dell’acconto IMU di giugno con il saldo di dicembre. Infine, alle attività commerciali ed alle associazioni sportive che occupano in locazione immobili di proprietà comunale, saranno cancellate due mensilità di canone per un totale di oltre 50.000,00 euro.

Siamo in un momento di fortissima difficoltà; sostegno delle istituzioni, senso di responsabilità e solidarietà sociale devono agire insieme per consentire a tutti noi di superare questa emergenza, più uniti di prima.

Vittorio Ingenito, sindaco di Bordighera