Il Presidente del Distretto Socio Sanitario 3 Imperiese Luca Volpe, in relazione alle misure urgenti per il contenimento del Coronavirus e per il sostegno alla popolazione fragile, comunica che il Distretto ha organizzato in collaborazione con i Servizi Sociali dei Comuni e con le associazioni del Volontariato un servizio di ascolto, vicinanza e supporto a chi non può uscire per andare fare la spesa, ritirare farmaci, depositare i rifiuti o sbrigare commissioni e pratiche urgenti.

Un modo per assicurare la normalità ad anziani soli o con patologie, persone disabili o immunodepresse, nuclei familiari costretti a casa e senza altri riferimenti, per i quali è preferibile non uscire per nessun motivo, nemmeno per fare la spesa.

“Raccomando ai nostri concittadini, anche a nome di tutti i Presidenti degli Ambiti territoriali sociali, di attenersi scrupolosamente alle misure di prevenzione prescritte. Voglio ringraziare tutto il personale dei Servizi Sociali del Comune di Imperia, del Distretto Socio Sanitario n° 3 Imperiese, delle Pubbliche Assistenze e dei servizi domiciliari e volontariato, che in questi giorni difficili stanno operando in situazioni di disagio e angoscia ma con grande forza e solidarietà verso le persone più fragili”, dichiara il presidente Volpe.

Ecco a chi rivolgersi:

AMBITO TERRITORIALE 10 COMUNE DI SAN LORENZO AL MARE 0183 92336 cell 3351352600 dal lunedì al venerdì orario 8.30/15.30

(anche gli abitanti di Cipressa, Civezza, Costarainera, Dolcedo, Pietrabruna, Prelà, Vasia)

Contattando i Servizi Sociali del Comune di San Lorenzo al mare verrete supportati attraverso gli operatori dei servizi domiciliari per la consegna della spesa a domicilio e per piccoli commissioni urgenti.

AMBITO TERRITORIALE 11 – COMUNE DI IMPERIA 0183 7011 dal lunedì al venerdì orario 8.30/13.30

Sarete messi in contatto con i Servizi Sociali del Comune di Imperia che al telefono ascolteranno le vostre richieste e organizzeranno un servizio di consegna spesa e farmaci grazie alla collaborazione di Croce Rossa, di Croce Bianca e di Croce d’Oro. Chi chiede aiuto dovrà comunicare il proprio stato di salute, preparare la lista della spesa e il denaro in contanti e lasciare un proprio indirizzo e un recapito telefonico. Verrà contattato dal volontario o dal custode per accordarsi su orario e modalità di ritiro o consegna. Per coloro che hanno necessità di parlare, di confrontarsi e di essere rassicurati sulle loro paure è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.30 il Servizio di Ascolto Psicologico telefonico gestito da una dipendente psicologa del Comune.

AMBITO TERRITORIALE 12 – COMUNE DI DIANO MARINA 0183 490243 dal lunedì al venerdì orario 8.30/15.30

(anche per gli abitanti di Cervo Diano Arentino, Diano Castello, Diano San Pietro, San Bartolomeo al mare e Villa Faraldi)

Le Assistenti Sociali dell’Ambito sono a vostra disposizione per ascoltare le richieste di aiuto e per rispondere, in collaborazione con gli operatori del servizio di assistenza domiciliare ed i custodi sociali in modo rapido alle vostre esigenze.

AMBITO TERRITORIALE 13 – COMUNE DI PONTEDASSIO 0183 279026 dal lunedì al venerdì orario 8.30/15.00

(anche per gli abitanti di Aurigo, Borgomaro, Caravonica, Cesio Chiusanico, Chiusavecchia e Lucinasco)

I Servizi Sociali la Protezione Civile e la Croce Rossa locale vi supporteranno nelle vostre richieste di aiuto soprattutto per la consegna della spesa, dei farmaci e per altre necessità urgenti e particolari.

AMBITO TERRITORIALE 14 – UNIONE DEI COMUNIN ALTA VALLE ARROSCIA 0183 36278 dal lunedì al venerdì orario 8.30/14.00

(per gli abitanti di Aquila d’Arroscia, Armo, Borghetto d’Arroscia, Cosio d’Arroscia, Mendatica, Montegrosso, Pieve di Teco Pornassio, Ranzo, Rezzo e Vessalico)

L’assistente sociale in collaborazione con Croce Rossa Pieve Di Teco, Croce Bianca Pornassio, Soccorso Alpino, Protezione Civile e con i negozi di alimentari e le farmacie del territorio organizzeranno il ritiro della lista della spesa e delle ricette mediche e la conseguente consegna a domicilio. Sono anche a disposizione per supporto a richieste diverse e personalizzate per coloro che sono soli e che vivono in frazioni poco servite.

Il Distretto Socio Sanitario 3 Imperiese manterrà il coordinamento delle azioni messe in campo dai Comuni e si coordinerà con il Distretto Sanitario per particolari esigenze sanitarie.