Mascherine rubate in ospedale a La Spezia venivano poi vendute a peso d’oro su internet. La squadra mobile della Spezia ha fermato e segnalato per ricettazione un 19enne ed un 52enne. Un cittadino aveva notato mascherine e altro materiale sanitario in vendita a caro prezzo tramite un profilo su Facebook. Ogni mascherina veniva proposta a 20 euro. Il giovane è stato trovato in possesso di 20 mascherine, confezioni di guanti in lattice e salviette per la disinfezione ospedaliera.