“In un momento difficile come questo, non può mancare da parte nostra il ringraziamento a Federfarma Liguria e all’Ordine regionale dei farmacisti, che si sono messi immediatamente a disposizione per fornire agli operatori ospedalieri e sociosanitari i Dispositivi di protezione individuale eventualmente in loro giacenza”. Così la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale all’indomani dell’emanazione dell’ordinanza n.7 che, tra le altre misure, prevede l’obbligo per le farmacie di comunità della Liguria di mettere a disposizione i DPI in giacenza per gli ospedali e le strutture sociosanitarie.

“Una ordinanza accolta con grande senso di responsabilità – spiega Viale – e  ovviamente concordata. A tutti i farmacisti, in prima linea come tutti gli operatori della salute in questo momento particolarmente delicato per la Liguria, va la mia rassicurazione che, quando i DPI saranno disponibili in numero adeguato penseremo sicuramente anche a loro”.