Nella foto: il quadro ‘Passione’ di Gioia Lolli

La pittrice bordigotta Gioia Lolli espone, in questi giorni (e fino al 6 marzo), nella storica e prestigiosa Milano Art Gallery. Prende parte alla mostra concorso International Art Prize Frida Kahlo. Le opere, ammesse dopo un’attenta selezione, trovano spazio sia nella sede in via Alessi 11 sia in quella di via Ampère 102 (in zona piazzale Loreto). Gioia Lolli presenta il quadro ‘Passione’ quadro con cuori e sfondo rosso sangue con disseminate alcune chiavi di violino. Un inno ai sentimenti positivi e che con maggiore forza esprimono l’indole e lo spirito dell’uomo e generano, appunto, passione. L’artista, che è anche presidente dell’associazione I Colori della Gioia di Sanremo, non nasconde la sua soddisfazione. ‘Che una mia opera – spiega – sia stata scelta per questa importante rassegna e figuri in una galleria molto conosciuta, non può che gratificarmi pienamente’.La pittrice è anche felice per poter in qualche modo concorrere a un evento che ricorda Frida Kahlo. A proposito, cosa pensa di questa grande artista?  ‘Una donna e un’ artista che mi ha sempre affascinato – la risposta – perché ha avuto un grave incidente giovanissima, ha sofferto, ha lottato e ottenuto straordinari risultati. Ed è sempre vissuta animata da grande passione. Passione come il titolo del mio quadro’.Gli artisti saranno giudicati dalla giornalista e scrittrice Silvana Giacobini (presidente), già direttrice di Chi e di Diva e Donna, dal fotografo di fama internazionale Roberto Villa,  e dal curatore di mostre Salvo Nugnes. E, per il suo compleanno, interverrà José Dalì, figlio del sommo Salvador Dalì.

Per maggiori informazioni sulla mostra è possibile rivolgersi ai numeri 0424525190 oppure 3887338297 o, ancora, contattare artfactory.eventi@gmail.com oppure visitare il  sito spoleto.arte.it.