Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Sanremo hanno tratto in arresto un 29enne sanremese, incensurato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz è avvenuto il 13 febbraio, dopo diversi giorni di osservazione, durante i quali gli investigatori avevano notato un via vai sospetto di persone nei pressi dell’abitazione, difficilmente riconducibile ai movimenti che, di norma, si registrano in quella zona.
Durante la perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto diverse tipologie di stupefacente occultate in varie stanze, idonee a soddisfare la domanda di un ventaglio molto ampio di assuntori. Sono stati infatti sequestrati 13 sacchetti in cellophane contenenti complessivamente: 0,5 grammi di cocaina, 41 grammi di hashish, 29 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.
Nella camera da letto sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro circa 1000 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.
L’uomo, considerata la quantità e la tipologia di stupefacente rinvenuto è stato trasferito alla casa circondariale di di Imperia.