“La forza della natura edizione 2020” manifestazione in omaggio a Libereso Guglielmi (botanico, naturalista, giardiniere, scrittore…) non si farà per problemi legati alla disponibilità  della storica location del forte di Santa Tecla. A Sanremo quindi  non avremo piu’ un evento di importanza nazionale dedicato alla nostra floricoltura e all’ambiente. Ricordiamoci che il futuro del nostro territorio inizia nella tradizione, nell’agricoltura, nel rispetto dell’ambiente e nella tutela della biodiversità.
La forza della natura era /è  un evento unico nel suo genere con un ricco programma di iniziative di promozione multiculturale che accomuna comuni cittadini, floricoltori, giovani agricoltori, botanici, artisti, cantanti, scrittori, scuole, università, associazioni, enti, gruppi e istituzioni uniti nel segno di Libereso. L’amore per la terra, il rispetto della natura ed i fiori sono stati la fortuna per un rilancio ed una forma di promozione senza precedenti per Sanremo e l’intera Liguria. Se muore la “Forza della Natura” e la trasformiamo in un ricordo perderemo certamente un pezzo di storia e di tradizione; senza tradizione non potrà mai esistere la memoria per le nuove generazioni.

Marco Damele