Ci sono tante analogie tra la morte di Alessio Vinci, studente ventimigliese precipitato da una gru a Parigi il 18 gennaio 2019 e di Salvatore Cipolletti, 24enne di Ponsacco (Pisa) lanciatosi dal settimo piano di una casa a Varsavia il 9 marzo 2019. Entrambi erano iscritti a Ingegneria, avevano parlato di una “vincita” ed avevano lasciato un messaggio in codice poco prima di morire precipitando nel vuoto. Le similitudini tra le due tragedie potrebbero aiutare a fare luce sul mistero in cui sono avvolte, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.