Nei locali della Federazione Operaia Sanremese si terrà giovedì 12 dicembre alle ore 16,30 un pomeriggio culturale per onorare il ricordo dello scrittore, giornalista e ambientalista sanremese Renato Tavanti, scomparso lo scorso mese di maggio. Durante l’incontro intitolato semplicemenete “Ricordando Renato…” sarà presentato l’ultimo suo lavoro di taglio storico e memorialistico, il libro “Alle porte Scee”, in cui Tavanti ha raccolto, durante lunghi anni, testimonianze relative al periodo conclusivo dell’ultima Guerra mondiale. Un lavoro complesso e delicato, in cui l’autore tenta di ricostruire fatti maggiori e minori del movimento partigiano in chiave locale, con particolare riguardo all’entroterra, con occhio obiettivo e lontano da ogni apologetica. A presentare l’opera sarà lo storico e giornalista Romano Lupi, esperto in storia contemporanea del territorio. Sono previsti anche interventi di Gianfranco Tavanti, fratello dell’autore, e dell’editore Freddy Colt.
L’appuntamento, voluto dalla famiglia dello scrittore, è un’occasione per ritrovare gli amici e gli estimatori di Renato Tavanti, uomo sempre impegnato su tematiche d’interesse pubblico, non solo storia e archeologia, ma anche battaglie ambientaliste e valorizzazione dell’entroterra.