E’ stato licenziato il croupier del Casinò di Sanremo al centro del caso di presunte combine nel black jack. All’uomo di mezza età, sanremese, sono state contestate numerose irregolarità: pagamenti non dovuti, “gonfiati” o mancato incasso di somme perse con le puntate. Una ventina di episodi in una sola serata, con protagonista lo stesso giocatore al Casinò. L’impiegato di gioco è stato anche denunciato per furto, come scrive “La Stampa”.