Nell’operazione “Bada bene”, la Guardia di Finanza della Spezia ha individuato 230 collaboratori domestici, risultati evasori totali poiché, pur avendo percepito redditi superiori alla soglia di esenzione, non hanno presentato la prevista dichiarazione dei redditi. Per gli anni dal 2014 al 2017, non hanno presentato la dichiarazione di redditi derivanti da lavoro dipendente, omettendo di dichiarare redditi per un importo totale di oltre 11 milioni di euro e sottraendosi al pagamento di imposte per 3 milioni di euro.