Al termine di due serate ad alta tensione agonistica e sportiva, si sono concluse domenica sera a Bordighera le fasi regionali liguri dei Campionati Italiani assoluti Elite di pugilato. Davanti ad un folto pubblico che ha assistito con grande partecipazione ai vari match in programma, ieri sera di sono disputate le finali che hanno laureato sei vincitori nelle diverse categorie di peso, sei pugili che rappresenteranno la Liguria alla fase Nazionale in programma a Roma dal 10 al 15 dicembre.Nella categoria 56kg la vittoria è andata a Francesco Zambarino (Ardita Boxing Team Genova) su Gianluca Cherchi (Sport Savona Arti Marziali). Nella 60kg successo di Matteo Fiorini (Bruno Arcari Genova) su Mario Carmagnini (Ardita B.T. Genova). Nella 64kg si è imposto Davide Galliani (Ardita Genova) in finale su Maicol Malvati (Bruno Arcari Ge). Nella 69kg campione ligure è diventato Morgan Toselli (Sport Savona) di misura su Gabriele Giacobbe (Trionfo Genovese). Nella 81kg ha vinto Ervis Lala (Celano Boxe Genova) su Luca Sarti (Rossetto Boxe Areenzano). Infine nella 91 kg successo per Alessandro Gaglianese (Trionfo Genovese) su Attilio Sorgi (Gladiator Ventimiglia). L’evento è stato organizzato da tre società dilettantistiche della provincia di Imperia: Gladiator Ventimiglia, Sanremo Boxe e Fighting Boxe Imperia sotto l’egida della FPI-Federazione Pugilistica Italiana Comitato Regionale Ligure. Le tre Asd dell’estremo ponente hanno ricevuto il plauso generale per la perfetta organizzazione ma non hanno potuto gioire per le sorti dei loro tre pugili, uno per società, impegnati sul ring allestito all’interno del palazzetto dello sport ‘Emilio Biancheri’ di Bordighera. Già detto della sconfitta di Attilio Sorgi (Gladiator) domenica sera in finale nella 91kg, nelle semifinali di sabato si erano infranti i sogni di gloria di Cristian Gazzano (Sanremo Boxe) superato ai punti da Matteo Fiorini nella 60kg, così come di Mehdi Gueribi (Fighting Boxe Imperia) battuto di misura da Gabriele Giacobbe nella 69kg.Ad effettuare le premiazioni finali, ieri sera erano presenti l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino, il sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito, il suo vice Mauro Bozzarelli, l’assessore bordigotto Marco Laganà e il sindaco di Camporosso Davide Gibelli. Presente per tutta la durata dell’evento il presidente regionale Fpi Consuelo Dessena, mentre a ricoprire il ruolo di arbitri e giudici sono stati impegnati il ligure Vincenzo Lagala (Arbitro internazionale), il lombardo Giovanni Scalzi e gli emiliani Tomas Harpula e Antonio Nardelli, con Commissario di riunione Roberto Bracco, stella d’oro Coni. Molto lavoro, soprattutto durante le finali, anche per i medici a bordo ring Roberto Gaggino e Roberto Bruschi.