Continua l’attività di contrasto alla microcriminalità predatoria condotta dai Carabinieri della Compagnia di Sanremo. Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia della Stazione di Sanremo ha tratto in arresto due cittadini romeni, classe ’89 e classe ’73, senza fissa dimora e già noti agli operanti, poiché colti in flagranza dopo aver derubato alcuni supermercati della città dei Fiori, depredando gli scaffali di merce di ogni genere. I due stranieri sono stati fermati dai Carabinieri all’uscita del parcheggio Coop in zona Foce, mentre cercavano di allontanarsi a bordo di uno scooter, e fin da subito i militari hanno notato un grosso zaino sulle spalle del passeggero. Al suo interno sono state rinvenute bevande e generi alimentari di ogni tipo (formaggi, insaccati, confetture, tonno) per un valore complessivo di circa 600 euro. Su alcuni pezzi, i due ladri avevano rimosso le etichette antitaccheggio utilizzando un coltello multiuso posto sotto sequestro. Le immediate indagini condotte dai militari della Stazione hanno consentito di accertare come, oltre al citato esercizio commerciale, i due uomini avessero derubato anche il Carrefour di corso Marconi e Conad di via Pietro Agosti. Tutta la merce è stata recuperata e, con il consenso dei direttori dei tre esercizi commerciali, sarà donata alla Caritas sanremese. I due arrestati, dopo una notte in camera di sicurezza sono finiti davanti al Giudice nella mattinata odierna. Per loro è stata disposta la rimissione in libertà in attesa del processo.