“Riteniamo che questo documento sia molto importante e sia un primo passo per un utilizzo più consapevole della plastica, soprattutto per un processo di sensibilizzazione sul tema ambientale”. Così la Confartigianato di Imperia commenta l’incontro avvenuto con l’Amministrazione Comunale di Ventimiglia sul tema del Plastic Free. “Ringraziamo il Sindaco Scullino e l’amministrazione del Comune di Ventimiglia per aver condiviso con noi la bozza di ordinanza Plastic Free – prosegue la Confartigianato – Siamo a disposizione per diffondere presso i nostri iscritti le disposizioni contenute nell’ordinanza, facendo presente che è previsto un periodo di 6 mesi nei quale le attività produttive avranno la possibilità di smaltire le scorte e dotarsi di materiali biodegradabili”.

La Confartigianato è infatti molto attenta alla problematica della plastica e negli ultimi mesi ha collaborato in più eventi (Stile Artigiano e Moac Sanremo) con il movimento “I Deplasticati” di Sanremo, che ha voluto coinvolgere anche in questa occasione per dare spunti interessanti anche all’Amministrazione di Ventimiglia.

“Per quanto riguarda la proposta di variazione del regolamento dei dehor, seppur tocchi marginalmente le attività che rappresentiamo, riteniamo che sia un’iniziativa da valutare insieme, anche al fine di non rendere troppo oneroso l’adeguamento delle strutture già esistenti – conclude la Confartigianato – Abbiamo proposto di prevedere l’utilizzo di un range ristretto di materiali per poter rendere tutti i dehor simili e migliorare il decoro urbano”.