A Imperia la portalettere di 40 anni, schiaffeggiata e vandalizzata durante il servizio a Poggi, è stata assegnata ad un’altra zona, in un quartiere diverso. A luglio la dipendente era stata malmenata da un residente perché la portalettere aveva lasciato l’auto di servizio col motore acceso e, per l’aggressore, creando intralcio. Al Pronto Soccorso le erano stati dati 7 giorni di prognosi. Qualche giorno fa, sempre a Poggi, ignoti, mentre recapitava la posta, le hanno bucato le quattro ruote dell’auto, come riporta Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.