A Sanremo, oltre alla Pascoli (il cui edificio è inagibile), ora ci sono altre 18 scuole sotto esame per la vulnerabilità sismica. Il Comune attende i risultati con una certa ansia, anche se le prime indicazioni arrivate dalle prove di resistenza in corso sono confortanti. Le verifiche sismiche costano circa 350 mila. Per eventuali progetti di adeguamento degli immobili, il Comune ha chiesto al Ministero un milione e 228 mila euro, come scrive Claudio Donzella su “Il Secolo XIX”.