Un prete già parroco nel Dianese era finito in overdose durante una gita a Cremona con una classe media dell’Istituto statale Ollandini di Alassio. A soccorrerlo dopo che aveva assunto cocaina e altre sostanze erano stati i ragazzi, che l’avevano sorpreso a girare in mutande nei corridoi dell’albergo. Il prete ha iniziato un percorso riabilitativo che prevede incontri con funzionari del Nucleo Operativo Tossicodipendenze e consulti con psicologi. La curia vescovile di Imperia-Albenga ha sospeso il prete da ogni incarico, come riporta Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.