Si è conclusa anche quest’anno la fortunata esperienza di CNA Imperia a Soleá, tre giorni di Festival dedicato alla cultura mediterranea ospitato al Forte di Santa Tecla di Sanremo.

“CNA ha accolto con grande entusiasmo per il terzo anno consecutivo l’invito a partecipare a questa importante manifestazione”, afferma Luciano Vazzano, Segretario territoriale di CNA Imperia. E continua, “Ad accompagnare la rassegna, ricchi spazi di degustazione pensati per permettere ai visitatori di conoscere e gustare prodotti tipici locali forniti da imprese artigiane di fama ed esperienza aderenti alla CNA di Imperia”.
“I prodotti agroalimentari sono parte del patrimonio culturale di un territorio e delle comunità che li realizzano: le eccellenze del gusto, l’identità ed il saper fare rendono oggi, nell’epoca del turismo esperienziale, attrattiva una destinazione turistica.”

Questo patrimonio è stato omaggiato dall’arte bianca dello storico panificio Asplanato di Triora, dai sapori del panificio di Rizzo Yuri a Poggio di Sanremo, dal gusto ed i prodotti tipici del forno Pandorà, dalla tradizione olearia del Frantoio Sant’Agata di Oneglia della famiglia Mela, partner del Festival insieme con CNA, e dalla sardenaira appena sfornata offerta dal Ristorante Ipazia di Sanremo, condotto dal giovane Marco Cassini; ad accompagnare gli assaggi, la birra prodotta dal Mastro birraio Gabriele Genduso titolare del Birrificio Nadir di Sanremo.

“Sostenere le nostre aziende”, conclude Vazzano, “significa rappresentare quei produttori di eccellenza che formano l’identità del Ponente ligure, promuovendo il rispetto e la cura delle materie prime: e Soleá rappresenta il perfetto palcoscenico in cui il cibo e la cultura enogastronomica possono diventare narrazione del territorio stesso”.
“Da parte di tutta l’Associazione,” conclude, “un sentito ringraziamento a tutti gli imprenditori, il cui contributo è stato fondamentale per l’organizzazione dei momenti di degustazione”.