Nei giorni scorsi un turista 54enne di origine piemontese in vacanza a Sanremo, stava effettuando acquisti in un noto negozio di abbigliamento maschile di Corso Matteotti. L’uomo, dopo aver proceduto al pagamento della merce, ha appoggiato il proprio cellulare sul bancone vicino alla cassa affinché il titolare del negozio, tramite bluetooth, caricasse i punti corrispondenti alla cifra spesa sulla sua carta fedeltà.
Nell’attesa il cliente si è allontanato di qualche passo e durante questa fase un altro avventore, che si trovava nel negozio a fare spese, con gesto fulmineo, ha rubato il telefono cellulare, lo ha nascosto in tasca ed è uscito dal negozio con assoluta noncuranza.
A seguito della denuncia dell’uomo derubato, è stata immediatamente avviata un’attività investigativa che, nel giro di poche ore, ha consentito di ricostruire gli spostamenti dell’autore del furto e di risalire alla sua identità. Grazie alla collaborazione del personale del negozio, oltre che alla visione delle immagini del sistema di video sorveglianza interna dell’esercizio commerciale, si è riusciti ad individuare il responsabile, un francese di Nizza, di circa 70 anni che si trovava in vacanza a Sanremo in compagnia di una donna, e che nel frattempo aveva lasciato la città.
Nella giornata di ieri grazie alla preziosa collaborazione della Compagnia Carabinieri di Padova, l’uomo è stato fermato nella città veneta e, tramite le note di ricerca diramate dal Commissariato, è stato trovato ancora in possesso del telefono rubato (su cui aveva apposto una sim card francese). L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto e il telefono posto sotto sequestro, in attesa di essere riconsegnato al legittimo proprietario.