È stato denunciato per il vilipendio Emilio Iacopi, Capogruppo e Consigliere leghista in consiglio comunale spezzino. Dal “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” spiega la Presidentessa Aleksandra Matikj:

«Questa mattina ho personalmente depositato il nostro esposto presso la Procura della repubblica della Spezia. Un insulto tanto grave, come quello del Consigliere Iacopi, rivolto al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella che sulla propria pagina social lo ha definito “Traditore della Patria”, è inaccettabile.

Il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha così criticato l’accaduto: “Mattarella ha fatto quel che doveva fare, ciò che la Costituzione impone che egli faccia. Ha sentito le forze politiche, ne ha ascoltato le indicazioni e di conseguenza si è indirizzato. Non è Mattarella che porta alle Camere il Governo Conte, ma i partiti che lo sostengono. È un procedimento costituzionalmente corretto. La sobrietà dei toni è necessaria per tutti coloro che ricoprono i ruoli istituzionali, ad ogni livello.

La valutazione sulle scelte politiche dei Partiti è un fatto, l’offesa al Presidente della Repubblica è ben altro. Confidiamo nella Magistratura italiana a difesa di chi, indipendentemente dalle scelte dei gruppi parlamentari, in questo momento storico è chiamato a svolgere un compito istituzionale molto difficile. Mattarella ha tutto il nostro sostegno.»