Ci sono voluti, al Ventimiglia, più di novanta minuti per piegare un Camporosso ben organizzato, motivatissimo e anche a proprio agio sul campo di casa in terra battuta. Alla fine ci ha pensato Scappatura, con un gol che ha proiettato i granata al primo posto del girone (4 punti). Seguono in classifica il Camporosso e il Taggia (3), la Dianese&Golfo (1).

Nel primo tempo il Camporossso si è reso pericoloso più volte, soprattutto con Zito e Crudo. Due miracoli di Scognamiglio hanno evitato il vantaggio dei rossoblu.

Nella ripresa, con l’ingresso in campo di Luca Sammartano, il Ventimiglia è salito in cattedra anche se il Camporosso si è ben guardato dall’alzare bandiera bianca. Al 93′ l’episodio decisivo. Punizione di Ventre della trequarti, testa di Serra, respinta del portiere Farsoni, tapin vincente di Scappatura.