Migliorano in modo lieve le condizioni della donna spinta dalle scale da un vicino di casa a Ventimiglia. Domattina in carcere a Imperia davanti al gip Paolo Luppi si terrà l’udienza di convalida dell’arresto di Gianluca Raviola, 43enne accusato di aver spinto Pina Marchetta, 80 anni, ricoverata in Rianimazione al “Santa Corona” di Pietra Ligure per un politrauma.
L’aggressore avrebbe agito da ubriaco. La donna era in compagnia delle due sorelle, poi alle 23.30, è rientrata ed ha incontrato Raviola sulle scale. Con lui pare ci fossero dei contrasti, probabilmente per motivi di vicinato.