Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Bordighera hanno arrestato un pluripregiudicato della zona, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per un furto presso uno stabilimento balneare della Città delle Palme, avvenuto verso la fine del mese di luglio di quest’anno. Il malvivente si era introdotto in piena notte, previa forzatura di una porta sul retro, all’interno dell’esercizio pubblico, asportando circa 200 euro di fondo cassa ed un telefono cellulare. Dall’analisi dei filmati di videosorveglianza del locale, i carabinieri avevano riconosciuto un noto soggetto – con molteplici vicissitudini penali – scarcerato solo un paio di giorni prima dopo aver scontato un periodo di custodia cautelare detentiva per tentato omicidio.
Inoltre, nella giornata successiva a quella del menzionato furto, l’individuo si era reso responsabile di un danneggiamento ai danni di un bar
di Bordighera. In quest’ultima circostanza, in evidente stato di alterazione psicofisica, aveva infranto la vetrina e parte del mobilio del locale, gettando
inoltre a terra alcuni scooter parcheggiati nelle immediate vicinanze. L’Autorità Gudiziaria imperiese – concordando con le risultanze investigative degli operanti – lo ha dunque riconosciuto responsabile dei reati di furto aggravato e danneggiamento, disponendone la custodia cautelare in carcere, considerata l’indole violenta ed il rischio di recidiva.