La petizione promossa da Cittadinanzattiva e dal Tribunale del malato per dire no al progetto di ospedale unico a Taggia sta per raggiungere 20 mila firme. Forte sostegno in particolare a Pieve di Teco e in Valle Arroscia. L’entroterra teme di essere ancora più isolato: Taggia obbligherebbe a trasferimenti molto più lunghi. A settembre la raccolta firme sarà estesa a Sanremo e Ventimiglia. I promotori contano di arrivare a 50 mila firme, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.