A Imperia ragazzo inglese di 23 anni, dell’equipaggio di uno yacht ormeggiato al porto, è morto dopo aver compiuto un volo di 10 metri dal tetto di un edificio abbandonato adiacente al museo Navale, l’ex deposito Salso di Calata Anselmi. Il suo corpo è stato trovato dai vigili del fuoco che lo stavano cercando su input della polizia, allertata dalla sorella che non aveva. I soccorritori sono riusciti a rintracciarlo grazie alla localizzazione del cellulare e quando sono saliti sul tetto hanno scoperto una falla in una struttura di plastica, sotto il quale giaceva il corpo del ragazzo, precipitato in un cortile. Gli investigatori ipotizzano che stesse facendo parkour, disciplina che porta a superare ostacoli saltando.