Aumentano i carichi di lavoro, ma non diminuisce il buon umore della truppa biancoazzurra. Il terzo giorno di ritiro della Sanremese ad Ormea è stato caratterizzato dal compleanno di Paolo Calderone. Il giovane prodotto del vivaio biancoazzurro ha compiuto 18 anni ed è stato festeggiato da tutta la squadra. Al termine dell’allenamento del mattino l’attaccante ha ricevuto un simpatico gavettone, mentre a cena i compagni si sono fatti perdonare con una bella sorpresa: una torta al cioccolato preparata dalla direzione dell’albergo Payarin, con tanto di candeline. Un’eccezione al rigido menù stilato dal preparatore atletico Francalberto Garofalo, ma stavolta per una buona causa.
“Tutto lo staff – dichiara Garofalo – ha voluto regalare a Paolo un momento di dolcezza, per augurargli buon compleanno e farlo sentire come in famiglia. Festeggiare un compleanno in ritiro non è il massimo, ma almeno la nostra vicinanza ha fatto sì che il ragazzo fosse ancora più motivato a fare bene. Per quanto riguarda i carichi di lavoro, stiamo rispettando in pieno la tabella di marcia: abbiamo aumentato i volumi e il gruppo sta rispondendo bene. Sono molto soddisfatto. Nei prossimi giorni continueremo a lavorare sulle lunghe distanze e sulla forza, in modo da farci trovare pronti per i primi impegni ufficiali“.
Capitolo infortunati: domani mattina Spinosa riprenderà a lavorare con gli altri, mentre per Rizzo e Pellicanò si sta programmando gradualmente il rientro.
Nella terza puntata dello Speciale Ritiro Live, in onda oggi 9 agosto dalle 21.30 alle 22.00 sulla pagina Facebook della Sanremese Calcio, gli ospiti saranno Simone Bregliano, Pippo Scalzi, Marco Spinosa e Giovanni Fenati.