Festa a sorpresa nella sede della Croce Rossa di Loano per Umar Nuri, 25enne volontario ghanese a cui era stato rivolto un insulto razzista (“Tu sporchi la divisa che indossi”) da parte di una donna alla sagra di Loano. Il 25enne è stato festeggiato da oltre 100 volontari della Croce Rossa e dai suoi datori di lavoro. Tante lacrime di commozione, così come numerosi sono stati i messaggi di solidarietà espressa sui social da molti comitati di Croce Rossa di tutta Italia.