Nella giornata di ieri, intorno alle 14, a Ventimiglia la Volante impegnata in un posto di controllo in via Gallardi, ha identificato due uomini a bordo di una Fiat Punto e alla verifica dei documenti inerenti l’auto. Il passeggero era un cittadino di Ventimiglia, di 34 anni, noto agli uffici di polizia; il conducente, invece, un albanese di 50 anni residente a Ventimiglia.
Quest’ultimo inizialmente ha detto agli agenti di non avere con sé la documentazione dell’auto, poi, a seguito delle richieste degli agenti, ha ammesso che il veicolo era stato sottoposto a sequestro a giugno dopo che era stato sorpreso alla guida senza copertura assicurativa. In quel frangente lo straniero era stato sanzionato amministrativamente e il veicolo era stato a lui affidato con vincolo di sequestro.
Avendo circolato abusivamente con un veicolo sottoposto a sequestro e a lui medesimo affidato in custodia, l’uomo è stato accompagnato negli uffici del Commissariato ove veniva denunciato per violazione di sigilli e sottrazione di cose sottoposte a sequestro. Ai sensi del Codice della Strada, è stato sanzionato con una pena pecuniaria, la revoca della patente e l’immediata rimozione del veicolo con affidamento ad un centro di Autosoccorso e Carroattrezzi.