Il 7 agosto ai Giardini Winter in via Lodovico Winter 6 a Bordighera, località Arziglia, dalle ore 16.30 sino alle ore 19.30 avrà luogo il percorso emozionale pittorico “Sulle tracce dei Famosi” rivolto ai bambini di età compresa tra 5 e 10 anni.
L’iscrizione dei propri bambini è vivamente consigliata e potrà essere effettuata entro e non oltre lunedì 5 Agosto presso la libreria Mondadori di Bordighera, via
Vittorio Emanuele 252, telefono 0184 268249 oppure con messaggio whats up o sms al numero 338 1557785 specificando nome, cognome ed età del bambino.
Aderendo al progetto “Summer in Winter”, fortemente voluto dalla signora Gulshan Antivalle, che intende portare l’attenzione sulla valorizzazione e cura dei Giardini
Winter, abbiamo scelto di focalizzare il nostro progetto proprio sulla figura di Lodovico Winter e sui personaggi che si sono relazionati con lui sul nostro territorio. E’ nato così “Sulle Tracce dei Famosi”, format che ha l’intento di trasmettere ai bambini l’interesse per i personaggi che hanno reso celebre e bella Bordighera nel periodo che sta a cavallo tra l’800 e il 900
Sarà un incontro emozionale con persone conosciute dei nostri giorni, in qualche modo legate a queste figure del passato, che ne descriveranno la personalità
attraverso curiosità ed aneddoti. Al termine del percorso i bambini potranno manifestare le emozioni provate attraverso un disegno, da realizzare in loco con il materiale fornito dall’organizzazione.
Ogni bimbo riceverà una Pergamena di Partecipazione firmata dal Sindaco di Bordighera e un piccolo ricordo da portare a casa unitamente al proprio disegno.
“Ringraziamo di cuore tutti coloro che con entusiasmo hanno accolto la proposta di aderire al progetto mostrandosi in linea con la nostra speranza, quella di seminare
un piccolo seme nei futuri adolescenti della città, avvicinandoli ad un passato non così remoto, rendendo loro famigliari e perché no, simpatiche, persone che hanno
segnato così profondamente il luogo in cui viviamo. Ci auguriamo che questo seme possa germogliare e che nei giovani di domani cresca il rispetto per ciò che appartiene a tutti noi: il nostro territorio e la nostra cultura” dicono Marina Redolfi Tezzat e Valerio Moschetti.