Dopo due settimane di carcere ha ottenuto i domiciliari Antonella Morra, 58 anni, indagata nell’operazione “Patroclo” della Finanza di Sanremo assieme al fratello Gianni, 62 anni, alla sua compagna Manuela De Mita, 48 anni e all’avvocato Guido Tabasso, per l’inchiesta sulla gestione della cooperativa Caribù dei Cas di Pian della Castagna e di via Roma a Vallecrosia. Le accuse vanno dall’associazione per delinquere alla truffa ai danni dello Stato, all’autoriciclaggio, alla turbativa d’asta, alla frode nelle pubbliche forniture, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.