Il 18 gennaio Alessio Vinci, studente di Ventimiglia iscritto ad Ingegneria aerospaziale a Torino, è stato trovato a Parigi senza vita ai piedi una gru alta 50 metri. La magistratura francese, al contrario della Polizia, continua le indagini. Alessio era convinto di esser prossimo a incassare 144 mila euro al Casinò di Montecarlo. L’ultima ipotesi è che Alessio sia stato vittima di un atroce scherzo. Convinto ad andare a Parigi per riscuotere la vincita in una banca d’affari e di ricevere la visita di un misterioso emissario. Ma non arrivò nessuno e Alessio capì di esser stato ingannato, come scrive Marco Menduni su “Il Secolo XIX”.