Dopo l’ottimo successo della prima serata di esordio, oggi, giovedì 18 luglio sempre in piazza san Siro a Sanremo, sempre con inizio alle 21.15 e ingresso libero è in programma il secondo appuntamento della rassegna dedicata alla figura di Libereso, che è stato anche precursore della biodiversità, scrittore, disegnatore, illustratore di fumetti, botanico di fama internazionale, autore di libri di ricette vegetariane e tanto altro ancora.

La serata prevede un “Omaggio a Italo Calvino”: con la presentazione dell’ultimo libro di Libereso “Diario di un giardiniere anarchico” a cura del giornalista Claudio Porchia e la lettura del racconto “Un pomeriggio, Adamo” di Italo Calvino a cura dell’attore e cantante Christian Gullone.

Nel libro “Diario di un giardiniere anarchico” c’è la storia della vita straordinaria del ‘giardiniere di Calvino’, raccontata in prima persona con penna leggera, libera e appassionata, e accompagnata dai taccuini dedicati agli studi sugli alberi, al mimetismo in natura e alla teoria degli innesti. Il libro curato da Claudio Porchia, il giornalista ed amico che lo ha accompagnato negli ultimi dieci anni di attività, segue di qualche mese la pubblicazione dell’Erbario con lo stesso obiettivo di rendere disponibili al grande pubblico i suoi preziosi materiali: dagli appunti botanici ai disegni, dalle ricette alle poesie.

Nel racconto “Un pomeriggio Adamo”, dedicato a Libereso e inserito nella raccolta “Ultimo venne il corvo” Calvino descrive due personaggi, Libereso e Maria-nunziata; il primo è uno spirito libero, che svolge un’attività creativa come quella del giardiniere e fa regali strani a  Maria-nunziata, personaggio più tradizionale e che lavora come cameriera e non apprezza gli inconsueti regali.

La manifestazione prevede altri due appuntamenti

•             Giovedì 25 luglio “La Forza della Natura: il cantico delle biodiversità” concerto sensoriale con la partecipazione di Marco Damele, Flavio Rubatto, e altri musicisti e la partecipazione straordinaria della Cipolla Egiziana.

•             Giovedì 1° agosto “Omaggio a Fabrizio De Andrè, ricordando Don Gallo”: “I fiori di Faber”, che profumano di anarchia e solidarietà. Parole e canzoni con Claudio Porchia e Christian Gullone.

Libereso Guglielmi, Nato a Bordighera nel 1925, a quindici anni, grazie ad una borsa di studio, è stato chiamato dal professor Mario Calvino a lavorare presso la stazione sperimentale di Floricoltura di Sanremo, dove ha conosciuto Italo, di cui è diventato amico e con cui ha vissuto insieme per dieci anni. Dopo aver diretto una grande azienda floricola del Sud Italia, si è trasferito in Inghilterra dove è diventato capo giardiniere del giardino botanico Myddleton House e ricercatore dell’Università di Londra. Sposato con due figli è tornato in Italia dove su incarico del Credito Italiano ha rimesso a nuovo il Parco di Villa Gernetto a Lesmo. Ha viaggiato e visitato molti paesi, ha collaborato con le più importanti riviste italiane e straniere dedicate ai fiori e al giardinaggio. Da pensionato ha continuato a viaggiare e tenere conferenze spiegando il valore delle erbe, trasmettendo il suo amore per le piante e riscuotendo sempre un grande successo con i suoi formidabili racconti e con le sue ricette vegetariane basate sull’utilizzo di fiori e delle erbe spontanee. E’ stato protagonista di diversi racconti di Italo Calvino, d’innumerevoli interviste televisive, radiofoniche e sulla carta stampata, di documentari e di alcuni cortometraggi.

Bibliografia:

– “Libereso, Il giardiniere di Calvino”, prefazione di Nico Orengo, Muzzio Editore, 1993;

– “Oltre il giardino: le ricette di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed.Socialmente Bologna, 2008

– “Mangiare il giardino: la lezione di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed. Socialmente Bologna, 2009

– “Cucinare il giardino: le ricette di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed. ZEM Vallecrosia, 2012

– “Ricette per ogni stagione” di Libereso a cura di Claudio Porchia, ed. ZEM Vallecrosia, 2014

– “L’Erbario di LIbereso” a cura di Claudio Porchia ed Pentagora 2018

– “Il Diario di un giardiniere anarchico” di Libereso Guglielmi ed Pentagora 2019