Dopo le vicende delle ultime ore, è  stato richiesto dalla minoranza consigliare di Vallecrosia un consiglio comunale adhoc  con ad oggetto “Attività di accoglienza dei migranti richiedenti asilo da parte della coop.vasociale Caribù sul territorio comunale di Vallecrosia  : rapporti tra la cooperativa e l’amministrazione in merito al progetto dei lavori di pubblica utilità e ai fondi comunali spesi” 

Considerato quanto emerso nelle ultime ore i consiglieri Perri, Quesada, Paolino e Scarinci chiedono al presidente del consiglio Anastasio Sandro al sindaco e a tutta la maggioranza che lo stessa venga convocato con la massima urgenza.

“Quanto successo è un fatto grave, essendo uno dei due comuni interessati ed avendo l’amministrazione portato avanti alcuni progetti di servizi di pubblica utilità con la cooperativa in questione crediamo sia giusto ricevere alcune spiegazioni in consiglio comunale – dichiarano i consiglieri –  confidiamo nella volontà  del presidente del consiglio e del sindaco di convocarlo in breve tempo anche per dare delucidazioni ai cittadini”

La richiesta

OGGETTO: Richiesta convocazione URGENTE del consiglio comunale, ai sensi dell’art. 17 del regolamento del consiglio comunale.

 

I sottoscritti consiglieri:

 

Quesada Cristian 

Scarinci Albana

del gruppo consigliare “Vallecrosia”

e

Perri Fabio 

del gruppo consigliare “Voi con Noi”

e 

Emidio Paolino 

del gruppo consigliare “Progetto Vallecrosia”

 

 

CHIEDONO 

 

Al presidente del consiglio la convocazione di un consiglio comunale inserendo come ordine del giorno i seguenti punti :

 

 Attività di accoglienza dei migranti richiedenti asilo da parte della coop.va sociale Caribù sul territorio comunale di Vallecrosia  : rapporti tra la cooperativa e l’amministrazione in merito al progetto dei lavori di pubblica utilità e ai fondi comunali spesi

 

Si richiede, considerata l’urgenza dell’argomento da trattare, che in deroga all’art 17 co.1  nel quale è fissato il termine di convocazione in un termine non superiore a 20 giorni,  lo stesso venga convocato secondo le modalità previste dal regolamento comunale ma in tempi più brevi. 

Si precisa che ai sensi dell’art. 17 co. 3 del regolamento del consiglio comunale, per gli argomenti da iscrivere all’ordine del giorno il consiglio dovrà effettuare soltanto un esame ed un dibattito generale, senza adottare deliberazioni o risoluzione alcune.

Come previsto dallo stesso comma pertanto si allega alla presente richiesta relazione integrativa di esplicazione dell’oggetto da trattare che ne costituisce parte integrante.

 

Nota integrativa:

OGGETTO: Nota integrativa esplicativa del punto 1 all’o.d.g. della richiesta della convocazione del consiglio comunale richiesto dai consiglieri di opposizione il 18/07/2019 come previsto dall’art. 17 del regolamento del consiglio comunale 

 

PRESO ATTO Che la coop.va sociale caribù svolgeva attività di ospitalità di migranti richiedenti asilo sul territorio comunale di Vallecrosia in via Roma 

CONSIDERATO Che con delibera n. 64 del 30/07/2018 ad oggetto “ ATTIVITA’ DI VOLONTARIATO SVOLTE

DA MIGRANTI – APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VALLECROSIA E LA COOP. SOCIALE

ONLUS “CARIBU”.”  la giunta comunale deliberava quanto segue : 

1) Di avviare un progetto di “Lavori/Servizi di pubblica utilità” da svolgere con il coinvolgimento attivo degli immigrati ospitati nella struttura di Via Roma gestita dalla Coop. Sociale OnlusCaribù, per le motivazioni e con gli obiettivi di cui in premessa;

2) Di approvare l’allegato schema di convenzione da stipulare con la Cooperativa sociale di cui sopra al fine di regolamentare i rapporti intercorrenti tra il Comune di Vallecrosia e la Cooperativa, nonché definire le modalità ed i termini di svolgimento delle prestazioni correlate; 

3) Di dare atto che la durata dell’accordo è fissata in mesi tre decorrenti dalla stipula della convenzione, con un costo a carico del Comune determinato in € 3.000,00 + IVA (dei quali un massimo di € 1.200,00 – da destinare alla gratificazione dei volontari, come meglio in premessa specificato – non assoggettabili ad IVA), e così un totale di € 3.396,00 mensili, compresa IVA;

4) Di impegnare pertanto la suddetta somma massima complessiva di € 16.980,00, IVA compresa, al Capitolo 4001/1 – CM 10.05.2 – PF Liv. 5 U.2.02.01.09.012 (Imp. 2018.427.0 del Bilancio 2018/2020 – CP. 2018, che presenta la necessaria disponibilità; 5) Di rendere, con separata ed unanime votazione, la presente deliberazione immediatamente eseguibile. 

 

VISTA La convenzione che costituisce parte integrante della delibera sopra citata la quale riportava fedelmente : Alla CARIBU Società Cooperativa Sociale Onlus verrà riconosciuto per l’attività di coordinamento di cui al presente progetto un corrispettivo di euro 3.000/00 (tremila euro) oltre IVA mensile per un importo totale del progetto pari ad euro 15.000/00 (quindicimila euro). Detto corrispettivo comprende anche gratificazioni che la CARIBU Società Cooperativa Sociale Onlus si impegna a corrispondere ai migranti che abbiano dato prova di adeguato coinvolgimento del progetto nella misura massima di euro 200,00 a testa/mensili. Tali somme, fino ad un massimo di € 1.200,00 mensili (max € 200,00 X max n. 6 volontari/mese) non verranno assoggettate ad IVA, trattandosi di trasferimento di somme da destinare al pagamento della succitata gratificazione. Della corresponsione della gratificazione, la CARIBU Società Cooperativa Sociale Onlus dovrà fornire debita documentazione.

CONSIDERATO Che con delibera n. 114 del 20/12/2018 ad oggetto ATTIVITA’ DI VOLONTARIATO SVOLTO DA MIGRANTI – RINNOVO CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VALLECROSIA E LA COOP. SOCIALE ONLUS “CARIBU’”. veniva di fatto prorogato suddetto progetto alle stesse condizioni economiche della delibera precedente come si evince da quanto riportato :   Confermare in Euro 3.000,00, oltre IVA il canone mensile in favore della Cooperativa, il quale risulta comprensivo della somma massima di Euro 1.200,00 (non assoggettato ad IVA) da corrispondere per la gratificazione dei volontari per complessivi €. 3.396,00 mensili IVA compresa, oltre la somma preventivata di €. 1.500,00 occorrenti per l’acquisto del materiale ritenuto necessario per l’espletamento dei lavori manutentivi eseguiti dai migranti ospitati nella struttura di via Roma gestita dalla Coop. Sociale Onlus Caribu”, acquisti che verranno effettuati direttamente dalla stessa Coop. e successivamente rendicontati;

PRESO ATTO Che le cooperative che si occupano dell’ospitalità di richiedenti asilo sul territorio comunale di Vallecrosia sono sostanzialmente due la soc. coop.va Caribu e la società coop.va Ancora, ma che una delle due non è stata considerata in suddetto progetto 

VERIFICATO Che nella convenzione allegate ad entrambe le delibere e parte integrante delle stesse venivano specificati i servizi di pubblica utilità che la coop.va doveva provvedere a fare e che parte degli stessi erano già previsti nei capitolati “ SERVIZI DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI,DI IGIENE URBANA ED AFFINI” e nel capitolato speciale d’appalto “SERVIZIO MANUTENZIONE AREE VERDI COMUNALI” 

CONSIDERATE Le diverse segnalazioni da parte dei sottoscritti in merito alla posizione del Consigliere Perrone Dennis il quale svolgeva non solo azione di controllo e supervisione, come dichiarato dal sindaco, ma bensì azione di coordinamento e lavoro manuale con i migranti ospitati dalla stessa coop.va caribuimpegnata in suddetto progetto.

CONSIDERATO Quanto emerso nelle ultime ore in merito alle indagini della Guardia di Finanza nell’operazione denominata “Patroclo” proprio in relazione alla coop.va Caribu

 

Per quanto sopra esposto crediamo sia giusto effettuare un esame ed un dibattito generale relativamente sia alle deliberazione assunte, sia all’utilizzo dei soldi pubblici, sia alla posizione del consigliere Perrone Dennis e in definitiva quindi a tutti i rapporti tra l’amministrazione comunale e la suddetta cooperativa Caribu.

 

 

Vallecrosia, li 18/07/2019

In Fede

 

Perri Fabio __________________________

Quesada Cristian _____________________

Scarinci Albana _______________________

Emidio Paolino _______________________