Tre ventenni di Sanremo “incaprettano” un amico e pubblicano il video su Facebook. Nelle immagini si vede un giovane sdraiato per terra, forse nel dehor di un bar, con le gambe strettamente legate dal ginocchio alla caviglia con nastro adesivo da elettricista. A cavalcioni su di lui un coetaneo che dice “adesso ti scotcho testa e mani”. I protagonisti del video rischiano una segnalazione alla Procura per violenza privata. I Carabinieri stanno esaminando le tracce lasciate dagli autori, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.