Ernesto Placido, 59enne di Taggia, si è tolto la vita sparandosi con un fucile all’interno di un magazzino per la lavorazione del verde ornamentale. I Carabinieri hanno trovato l’arma, con il numero di matricola abraso, e l’hanno posta sotto sequestro. Nel 2005 Placido uccise con due colpi di fucile un vicino di casa, Giacomo Carissimi, con cui aveva avuto dei dissidi. Nel 2007 fu poi condannato a 11 anni per omicidio volontario, come riporta Giulio Gavino su “La Stampa”.