Richard Lewis, direttore di All England Lawn Tennis and Croquet Club, club che organizza il torneo di tennis Wimbledon, “perdona” in parte Fabio Fognini per quanto detto durante il match perso al terzo turno con statunitense Sandgren. Sotto di due set, Fognini frustrato anche dal fatto di giocare in uno dei campi più disturbati, il numero 14, ha sbottato: “Maledetti inglesi, dovrebbe cadere una bomba su questo circolo”. “E’ stato un commento molto sfortunato, ma Fabio è stato abbastanza bravo a scusarsi subito. Non mi sorprenderebbe se alla fine arrivasse una piccola multa” commenta ora Lewis.