Una nuova iniziativa della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo in collaborazione con il Premio Pianistico Internazionale Scriabin di Grosseto: la 1° Edizione del Russian Piano Music International Competition (R.P.M.).
Il concorso – che si svolgerà dal 10 al 15 settembre 2019 al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo – è aperto a pianisti solisti di qualsiasi nazionalità, in età compresa tra i 16 ed i 32 anni (alla data del 10 settembre 2019).
Lo scopo quello di incoraggiare e supportare l’eccellenza nell’esecuzione della musica classica russa per pianoforte, valorizzando ed incoraggiando i giovani talenti del piano all’inizio delle loro carriere, grazie anche ai consigli di giurati di fama internazionale che possono offrire loro ulteriori possibilità di concerti. La cura del Fondatore e Direttore Artistico del “Premio Scriabin” – Maestro Antonio Di Cristofano – garantisce la certezza di un’organizzazione di alto livello professionale e la possibilità di ottimi collegamenti in tutto il mondo.
La Giuria è composta da 7 membri di indubbio livello: Ivan Yanakov (Chairman) dalla Bulgaria, Giancarlo De Lorenzo ed Antonio Di Cristofano dall’Italia, Li Chenxi dalla Cina, Albert Mamriev da Israele/Germania, Vahan Mardirossian dall’Armenia/Francia e Marian Sobula dalla Polonia.
Compatibilmente con il livello artistico dei concorrenti, saranno assegnati un Primo, un Secondo ed un Terzo Premio, più un “Premio Speciale Scriabin”. Mentre il 1° premio sarà indivisibile, il 2° ed il 3° potranno essere assegnati anche ex-equo: il monte premi ha un valore complessivo di 11.500 €.
Al momento sono circa 30 gli iscritti – provenienti da ogni parte del mondo – che si sfideranno nelle Eliminatorie, per poi accedere in 12 alla Fase Semifinale e quindi alla Finale, alla quale saranno ammessi solo in tre. Nel corso della Finale, l’Orchestra Sinfonica sanremese sarà diretta dal Maestro Mardirossian e sarà eseguito un concerto per pianoforte ed orchestra a scelta fra composizioni di Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Listz, Tchaikovsky e Rachmaninov.