Sono proseguiti nello scorso fine settimana i controlli da parte dei Carabinieri, volti ad assicurare la tranquillità di quanti hanno scelto il ponente ligure come meta per le vacanze estive.
Nel corso dell’attività, eseguita attuati con l’impiego di equipaggi di tutte le Stazioni e Nucleo Radiomobile della Compagnia di Imperia tra i centri abitati e le principali vie di comunicazione con particolare attenzione alla Statale Aurelia ed alla Statale 28 – strada in cui notoriamente il traffico è più intenso per via dai turisti provenienti dal vicino Piemonte – è stato rintracciato un uomo originario del Bangladesh, trasferitosi nel Dianese, su cui gravava un provvedimento di carcerazione per reiterate violazioni ad una misura cautelare a cui era sottoposto per precedenti reati commessi.
Nel corso dei controlli alla circolazione stradale sono stati fermati 321 veicoli ed identificate 470 persone. Tra questi, un uomo di origini peruviane è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore senza patente e, essendo già incorso nella stessa violazione nel biennio, è stato segnalato all’Autorità giudiziaria; analoga sorte per una donna, controllata alla guida della sua autovettura in stato ebbrezza alcolica. Otto le contravvenzioni elevate per violazione alle norme comportamentali del Codice della Strada.