Igor Cassini, ex vigile urbano di Dolceacqua, è stato condannato a due anni per calunnia, con sospensione condizionale. Nell’agosto 2016 con il cognato Federico Rondelli, 34enne di Camporosso, denunciò di esser stato aggredito da Antonio Turco, 47enne di Rocchetta Nervina, in un bar del paese e di esser stati feriti con un coltello. Turco arrestato per tentato omicidio, per 2 giorni era stato in carcere. I Carabinieri avevano poi scoperto che sarebbe stato Cassini ad aggredire Turco fuori dal locale. Costituitosi parte civile, Turco ha ottenuto una risarcimento di 20 mila euro, come riporta Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.