Stamani gli agenti della Squadra Volante della polizia hanno controllato due ragazzi stranieri che, vestiti con abiti da lavoro, erano intenti ad entrare in un cantiere in viale Matteotti ad Imperia.

I due giovani hanno ammesso subito di non avere documenti al seguito e dai primi accertamenti in banca dati effettuati sul posto sono risultatu essere originari della Moldavia, rispettivamente di 26 e 24 anni e dimoranti a Sanremo.

Nel frattempo ha raggiunto gli operatori un terzo uomo, rumeno, il quale ha dichiarato di essere titolare di un’impresa edile che si stava occupando dei lavori di ristrutturazione dell’edificio innanzi al quale i poliziotti avevano visto i due giovani fare ingresso e che questi ultimi erano alle sue dipendenze.

Negli uffici della Questura, dopo compiuta identificazione, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria: il datore di lavoro per aver occupato alle proprie dipendenze un lavoratore privo di permesso di soggiorno ed uno dei due ragazzi per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.
L’Ufficio Immigrazione della Questura ha proceduto poi nei confronti del giovane moldavo con un ordine a lasciare il territorio nazionale.