Non intenso entrare in una sterile polemica in ragione dell’articolo denuncia a firma dei due consiglieri di minoranza Perri Fabio e Cristian Quesada. Detto ciò, voglio rassicurare i nostri concittadini che nessuno di questa Amministrazione prende o ha mai preso decisioni di “Pancia” soprattutto quando parliamo di sicurezza e di programmazione.  Permettetemi inoltre il mio disappunto sul tenore delle espressioni dei due consiglieri di minoranza, per la mancanza di rispetto nei confronti di tutti coloro che collaborano con gli amministratori, i Funzionari, Forze dell´Ordine, Protezione Civile e addetti ai lavori con i quali siconcertano decisioni di questo genere, dove è indispensabile e imprescindibile il loro assenso professionale.  Per tale ragione non e bello mettere in dubbio anche la loro professionalità, quando si legge testualmente le conclusioni di Perri e Quesada  “MA CAPIAMO – CHE E’ TROPPO COMPLICATO ARRIVARCI, PERÒ SE CI AVREBBERO COINVOLTO GLIELO AVREMMO SPIEGATO” forse qualcuno pecca di presunzione e dovrebbe farsi un bagno di umiltà prima di sottoscrivere certe affermazioni pubbliche. 

Ma per correttezza e trasparenza, nei confronti di chi legge e dei cittadini di Vallecrosia cercherò brevemente di illustrare le scelte intraprese condivise da funzionari, forze dell´Ordine e addetti ai lavori: 

1- Cantieri Ex Fassi chiusura Via Roma: premesso che la chiusura della strada era inevitabile per la realizzazione delle opere in previsione, abbiamo concordato di effettuarle subito dopo la chiusura delle scuole per evitare disagio a studenti e famigliari. Seppure la chiusura capitava in concomitanza della festa della musica, si trattava di un evento temporaneo di breve durata circoscritta ad una serata, mentre, l’ulteriore proroga avrebbe ritardato la conclusione dei lavori inoltrandosi in piena stagione estiva e causato molti più problemi di viabilità al nostro Comune che a quelli limitrofi. 

2- Disagio per residenti via Roma Via San Vincenzo Festa della Musica dalle ore 17:30 alle ore 00:30: in ragione del fatto che, la viabilità sul lungo mare è ormai garantita dal doppio senso di marcia anche con entrata ed uscita da via Dante Alighieri a Camporosso mare, per motivi di sicurezza e al fine di evitare il forte disagio che si creava nelle precedenti edizioni sull’incrocio via Roma con via Colonello Aprosio, è stato chiuso il traffico veicolare cosi da garantire la sicurezza dei pedoni su via Col. Aprosio. Quindi, per garantire l’accesso e uscita dei residenti sul tratto via Roma e via San Vincenzo, è stato predisposto un adeguato servizio di Autoambulanza, vigilanza e di accompagnamento per garantire entrata e uscita a senso alternato quando necessario, da via San Vincenzo, così da garantire a tutti i residenti il rientro nelle proprie abitazioni con il minimo disagio. 

3- Nuovo parcheggio alle spalle della Farmacia Goso: l’amministrazione che ci ha preceduto, sebbene aveva effettuato unoperazione condivisibile per l’acquisizione dei terreni ormai destinati da PUC a servizi, di fatto li abbiamo ereditati in uno stato di precaria agibilità per via del basamento molto sconnesso, privo di illuminazione e di accesso al mare. Premesso che la nostra filosofia amministrativa è quella del bene comune e quindi non si spreca denaro pubblico e lavoro appena intrapreso dall’amministrazione che ci ha preceduto, si è cercato di migliorare il progetto attraverso un ampliamento e assestamento delle aeree lasciate inservibili, istallare l’illuminazione e completare l’opera medianti gli interventi necessari per renderlo praticabile in sicurezza per i veicoli e i pedoni. Tutto questo è stato possibile attraverso un contributo che siamo riusciti ad avere, che tassativamente andava iniziata entro Maggio 2019 o si perdeva il finanziamento. In ragione del parcheggio chiuso per lavori, si è voluto sperimentare l’allargamento dell’evento fino all’intersezione con via Angeli Custodi, dove è stato previsto solo il transito del traffico leggero mentre quello pesante verrà deviato preventivamente sulla Romana da Bordighera. Il nuovo tracciato permetterà la partecipazione all’evento dialtre attività commerciali presenti sul percorso nonché la creazione di nuovi spazi da completare su richiesta, in questo modo si è voluto creare un evento senza interruzione e pericoli di attraversamenti veicolari, con la massima sicurezza per i visitatori in ottemperanza alle norme vigenti.  

Ringrazio i Consiglieri di minoranza, che sempre attenti; anche in questa occasione ci hanno riservato critiche dai contenuti accesi dai toni saccenti, sempre alla ricerca di visibilità mediatica.

 

Assessore Fazzari Antonino