Picchia la convivente davanti al figlio di 3 anni e la minaccia di morte. A Dego (Savona), un albanese di 38 anni, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni. La donna, approfittando di un attimo di di disattenzione è scappato con il piccolo di 3 anni e ha avvisato la sorella che ha chiamato i Carabinieri. Trasportata in ospedale, a causa delle percosse la donna ha riportato ferite guaribili in 21 giorni. Ad aprile l’uomo aveva già picchiato la donna tanto che l’altro figlio di 5 anni per paura era andato a vivere con la zia.