Ha preso il via sul campo ippico del Solaro di Sanremo il secondo Concorso internazionale di equitazione. Un bis di quanto avvenuto la settimana scorsa. In lizza 145 concorrenti e 201 cavalli di una quindicina di stati. E ci sono quasi tutti gli azzurri di sette giorni prima così come molte altre amazzoni e cavalieri che sono rimasti in gran parte a Sanremo con buona soddisfazione degli albergatori. In gara Marco Pellegrino, che solo due domeniche fa ha vinto a Piazza di Siena a Roma, e Natale Chiaudani, grande protagonista nei primi due giorni dello scorso concorso per poi mancare l’appuntamento con il Gran Premio, vinto da Giulia levi, anch’ella rimasta a Sanremo. E, a riscattarsi, è atteso anche Matteo Checchi. Fra gli stranieri spiccano i nomi dello spagnolo Manuel Pinto, la svizzera Linda Crotta, la norvegese Eva Ursin.
Ogni giorno sono in programma nove gare a partire dalle 8,30 al tardo pomeriggio. Domenica il Gran Premio, con 25 mila euro in palio. L’ingresso al Solaro è gratuito.
L’organizzazione è della Società Ippica Sanremo. . Gli ospiti apprezzano soprattutto il campo di gara, la regolarità di tutte le gare senza intoppi, e anche la vista che si può godere sul mare almeno da una parte della struttura del Solaro.