A Imperia sono terminati la scorsa settimana i lavori sulla tubazione di rilancio a mare della stazione di sollevamento fognario “ex Ferriere”, a circa 1700 metri dalla costa. Quest’oggi il sindaco Claudio Scajola ha firmato l’ordinanza di revoca del divieto di balneazione, sulla base delle analisi effettuate dall’Arpal. 

Si conclude così il percorso avviato nei mesi scorsi dall’Amministrazione, che ha permesso la rimessa in funzione dell’impianto di depurazione, a garanzia ulteriore della qualità delle acque imperiesi. 

“Il nostro mare è un’eccellenza di cui dobbiamo prenderci cura. Abbiamo scelto di prevenire invece che aspettare di correre ai ripari”, commenta il sindaco Claudio Scajola. “È stato un intervento non semplice a causa delle condizioni meteo-marine che hanno caratterizzato il mese di maggio, ma l’aver agito per tempo ci permette di iniziare la stagione estiva con maggiore serenità rispetto al passato. La natura ci ha dato un grande risorsa, noi dobbiamo fare la nostra parte. Per questo motivo – conclude Scajola – abbiamo stanziato due milioni di euro nel triennio 2019-2021 per il completo adeguamento della rete fognaria cittadina, con i lavori che inizieranno al termine dell’estate”