Gent.mo direttore,

con la presente desidero esprimere alcune personali considerazioni.

In data 4 dicembre 2018, mia mamma è stata ricoverata presso l’U.O. Neurologia Centro Ictus dell’Ospedale di Imperia. Reparto di eccellente professionalità e competenza dimostrate sin dalla prime fasi dell’assistenza, sia da parte dei medici che dal comparto infermieristico che, dopo la mia personale esperienza, mi sento in dovere di elogiare per aver dimostrato che ci sono delle eccellenze tali da costituire un fiore all’occhiello della Sanità pubblica italiana.

Ci tengo innanzitutto a porgere i miei complimenti e ringraziare di cuore il Dottor M. Furlan (Resp. S.S. Centro Ictus) per la sapiente direzione della Divisione e rivolgere contestualmente un sentito ringraziamento a tutta l’equipe: il Dottor Leonardi, la Dott.ssa Ricca, la Dott.ssa Anfosso, la Dott.ssa Ricca, la Dott.ssa Zat, la Dott.ssa Viani ecc. nonché tutte le infermiere per la disponibilità, serietà e capacità che hanno manifestato in ogni occasione.

Non penso ci siano parole sufficienti per manifestare l’immenso senso di gratitudine per un Reparto così funzionale, sia per la dedizione che per le cure che ha quotidianamente rivolto alla mamma come persona, più ancora che come semplice paziente.

Ancora infinite grazie e complimenti per l’opera ed il diuturno lavoro che prestate a chi soffre per la malattia ed allo stesso tempo per la vicinanza che fate sentire ai loro famigliari.

Una lettrice di Rivierapress

Le considerazioni personali di una parente di una paziente