C“I Cinque stelle continuano a dimostrare di non conoscere le leggi e di stiracchiare la realtà per il proprio tornaconto, andando avanti con facili semplificazioni”. L’assessore all’Occupazione Gianni Berrino risponde al Movimento sulla questione del personale dei Centri per l’impiego. 
“L’articolo 12 comma 3 bis della legge sul reddito di cittadinanza – spiega Berrino – non consente di effettuare stabilizzazioni, ma dice semplicemente che le stabilizzazioni devono rientrare nei numeri stabiliti dalla legge stessa sulle assunzioni”.
“Siamo perfettamente consapevoli che i Centri per l’impiego debbano essere potenziati, e lo faremo – annuncia l’assessore – Sicuramente si bandiranno i concorsi entro il 30 giugno, e al loro interno sarà riconosciuta l’esperienza pregressa, che sarà valorizzata nella misura massima prevista dalla legge. Ovviamente uno dei nostri obiettivi è procedere alle stabilizzazioni, ma nel pieno rispetto delle legge. Stupisce poi – conclude Berrino – ricevere lezioni da chi ha appena creato 3000 lavoratori precari, assunti con contratti di collaborazione, cioè i cosiddetti navigator”.