Amaie Energia ha formalizzato ad Area24 la proposta di acquisto della pista ciclabile, il cui valore è stimato in 2 milioni di euro. Per Area 24, che ha debiti per 18 milioni di euro (quasi tutti con la Carige), l’offerta rappresenta un’opportunità per “liberarsi” della gestione del tracciato. Amaie Energia si occuperebbe della manutenzione della ciclopista in cambio dell’affidamento, nei Comuni attraversati dal percorso, della gestione dei parcheggi a raso e della cura delle aree verdi, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.