In questo mese di maggio il “Progetto Scuole”, che ha avuto il suo esordio ben 18 anni fa coinvolgendo numerosi plessi scolastici della nostra provincia, chiuderà l’anno scolastico 2018/2019 e la Stagione Primaverile dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo con un nuovo progetto dal titolo “Sogno o son desto?”.
Quest’ultima produzione – frutto di ben 8 mesi di lavoro preparatorio – nasce dalla sinergia tra la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo e l’Istituto Scolastico Sanremo Centro Levante e vedrà il coinvolgimento di circa 130 alunni, oltre alla partecipazione della Scuola di Danza “Arcade” di Sanremo.
Inoltre, “Sogno o son desto” è stato ritenuto lo spettacolo ideale per concretizzare un “sogno”: quello di dar vita al “Memorial Giuliana Verruggio”, l’insegnante mancata a soli 58 anni nel 2016. Docente molto amata e stimata da alunni e colleghi, ma soprattutto dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, con la quale ha collaborato per parecchi anni in veste di insegnante di coro.
Gli appuntamenti sono per giovedì 30 e venerdì 31 maggio con 2 concerti mattutini, entrambi alle ore 10.00, riservati agli studenti, e 2 concerti, pomeridiano (giovedì alle ore 15.00) e serale (venerdì alle ore 21.00), aperti anche al pubblico.
Anche in questa occasione il concerto è fuori abbonamento ed i posti a disposizione del pubblico che vorrà assistere agli spettacoli non esclusivamente per le scuole – quelli di giovedì alle 15.00 e venerdì alle 21.00 – sono rimasti pochissimi. Quindi chi desiderasse assistervi è invitato ad informarsi telefonicamente chiamando la Segreteria dell’Orchestra Sinfonica prenotandoli. I prezzi sono: alunni delle scuole € 3, interi per il pubblico € 5.